.:: P A S S I O N E

.:: G I O I A

.:: T R A D I Z I O N E

.:: C U L T U R A

Capesante con Insalata di Mele

Capesante - Cuoco a domicilio - Personal Chef - Cuoco a Casa RomaMolluschi bivalve, le capesante, denominate anche ventaglio o conchiglia del pellegrino o di san jacopo, sono composte da una parte bianca, soda e tenera, e da una parte arancione, decisamente più cremosa.

Il colore delle capesante deve essere brillante, il bianco dovrà essere bello candido e l’arancione vispo e lucente. Fatele aprire dalla pescheria o se volete farlo da soli aprendo la conchiglia, staccandole dal guscio e lavandole. Ricordatevi di togliere la parte filamentosa e quella più scura delle capesante.

TEMPO DI PREPARAZIONE 30 MINUTI

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

  • 6 capesante grandi pulite
  • Succo di 1 limone
  • Scorza di mezzo limone
  • 1 mela aspra (tipo Granny Smith)
  • Valeriana (o Songino)
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe

PREPARAZIONE
Prepariamo subito l’insalata tagliando le mele a julienne dopo averla lavata e sbucciata. Unitele alla valeriana, salate, pepate e aggiungete anche una parte della scorza di limone…tenetene solo un pò per guarnire.
Unite il succo di mezzo limone, condite con un filo di olio e mescolate bene.

Nel frattempo scaldate sul fuoco alto una padella capiente antiaderente…quando sarà ben calda ed inizierà a fumare aggiungete un cucchiaio di olio.
Disponete le capesante su un foglio di carta assorbente e salate e pepate solo un lato. A questo punsto sono pronte per essere cotto ma bisogna fare attenzione a non cuocerle per più di due minuti per lato altrimenti si induriscono. Le capesante sono cotte quando esternamente sono ben dorate ed internamente la colorazione inizia a diventare da trasparente a bianca.
Per non sbagliare seguite la regola dell’orologio! Fate partire il “cronometro” e disponete le capesante (sul lato che avete condito) con una pinza da cucina sulla padella in senso orario come fossero le ore di un orologio. Attendete i due minuti e verificate comunque che la colorazione esterna sia dorata e non bruciata. Salate e pepate il lato non condito e cominciate a girare le capesante in senso orario a partire dalla prima che avete messo in padella. Irrorate con il restante succo limone e date una bella scrollata alla padella. In questo modo siete sicuri di aver girato tutte le capesante e di aver cotto tutte lo stesso tempo!
Disponete le capesante su un foglio di carta assorbente per interrompere la cottura e per eliminare l’olio in eccesso

Impiattate ponendo l’insalata al centro del piatto e disponendo intorno le capesante.

    Vuoi organizzare  il compleanno a sorpresa della tua ragazza o compagna senza stress e senza dover passare ore ed ore in cucina? Vuoi festeggiare a casa tua a Roma  avvalendoti delle doti professionali di un cuoco a domicilio?   Contattaci!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Completa inserendo i numeri mancanti * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

 
 
previous next