.:: P A S S I O N E

.:: G I O I A

.:: T R A D I Z I O N E

.:: C U L T U R A

Filetto di Pesce al Forno in Crosta di Patate

Il pesce in crosta è una preparazione molto facile e molto veloce. Grazie alla protezione delle patate che formano, appunto, una crosta, il pesce mantiene intatta la sua fragranza ed il suo sapore. Naturalmente la condizione di partenze affinchè ciò accada è che il pesce sia fresco! Diversi tipi di pesce si prestano per questa cottura; spigola, orata e rombo i più comuni.
TEMPO DI PREPARAZIONE 30 MINUTI

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 4 filetti di pesce
  • 4 patate gialle
  • 4 rametti di timo
  • Rosmarino tritato
  • Timo tritato
  • 8 Pomodori pachino
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe

INDICAZIONI
Pulite il pesce e ricavatene quattro bei filetti e riponeteli in frigo. Naturalmente il vostro pescivendolo di fiducia potrà fare tutto il lavoro sporco per voi! Ricordate che una porzione media di pesce dovrebbe pesare intorno ai 130 gr e considerando inoltre che il pesce dopo la cottura perde quasi il 40/50% del suo peso diciamo che per 4 persone dovreste prendere un pesce da 1 Kg.

Lavate e sbucciate le patate e tagliatele a fettine molto sottili. Vi consiglio di utilizzare una mandolina che permette facilmente e velocemente di ricavare fette tutte uguali dello spessore voluto. Ovviamente si possono anche affettare a mano con un coltello ma la differenza si spessore potrebbe far cuocere alcune fette e lasciare leggermente crude altre. Sebbene normalmente le patate sbucciate vadano messe in acqua per evitare che anneriscano, in questo caso non dovete farlo perchè l’amido permetterà alle fette di aderire bene tra di loro e di sigillare il pesce. La veloce preparazione del pesce poi non consentirà alle fettine di diventare nere. Una volta preparata una bella ciotola con tutte le fette a disposizione, coprite una teglia con un foglio di carta da forno, versate un pò di olio extravergine di oliva e cominciate a preparare quattro letti stendendo le fettine in modo sovrapposto, come a ricostruire le scaglie del pesce. Sul primo letto di patate mettete olio, sale, poco pepe e rosmarino tritato. Adagiate poi i filetti, irrorateli di olio e aggiungete sale, poco pepe e timo tritato. Coprite con un altro strato di patate e aggiungete poi infine olio, sale, poco pepe e rosmarino tritato.

Infornate la teglia nel forno già caldo a 190° e lasciate cuocere per 20/25 minuti, di cui gli ultimi 5 con grill o forno ventilato. La cottura dipende molto dalla potenza del forno e potete anche fare a occhio guardando le patate che devono essere un pò abbrustolite ai lati e presentare un aspetto asciutto.

In una piccola teglia a parte infornate i pomodori pachino dopo averi aperti in 4 (tipo fiore) con un pò di olio e sale. Lasciateli cuocere insieme al pesce per 15 minuti e toglieteli.

Impiattate il filetto in crosta di patate con accanto due pomodori pachino e un rametto di timo.

    Vuoi organizzare  il compleanno a sorpresa della tua ragazza o compagna senza stress e senza dover passare ore ed ore in cucina? Vuoi festeggiare a casa tua a Roma  avvalendoti delle doti professionali di un cuoco a domicilio?   Contattaci!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Completa inserendo i numeri mancanti * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

 

 
 
previous next